Appuntamenti

Pubblicato daMonastero

11-12 novembre 2017 Incontri di formazione con il Prof. Andrea GRILLO

La partecipazione alle due giornate di studio tenute dal Prof. Andrea Grillo, ha avuto una bella e
significativa risonanza da quanti hanno partecipato agli incontri, apprezzando la preparazione del
relatore e la sua capacità di riuscire a tenere desta l’attenzione di tutti fino alla fine.
I presenti sono stati entusiasti di avere avuto la possibilità di attingere molti concetti e di avere
avuto tanti spunti di riflessione su argomenti che pur sperimentati concretamente e costantemente
non se ne conosce il senso.
Nella prima serata è stato trattato il tema del tempo, con particolare accentuazione della festa
riconosciuta nella domenica e avente il suo culmine nella Pasqua, considerata come il cuore dell’
anno liturgico.
Nella seconda serata invece l’accento è stato posto sugli altri due tempi forti, cioè l’Avvento e il
Natale, considerati partendo dalla distinzione dei tre avventi, per poi sottolineare l’importanza della
vigilanza e soffermando poi l’attenzione sull’ottava del Natale e l’Epifania.
Di seguito riportiamo le relazioni tenute dal Prof. Grillo. Buon ascolto!

Audio Primo incontro del 11 novembre 2017

Audio Secondo Incontro del 12 novembre 2017

 

Pubblicato daMonastero

10 e 11Novembre 2017 Incontri con il Prof. Andrea GRILLO

“Il prossimo fine settimana di Novembre, precisamente il 10 e l’11, dalle ore 17,00 alle ore 19,00,  siete invitati a partecipare agli incontri tenuti presso l’auditorium del nostro Monastero dal relatore, prof. Andrea GRILLO, docente di Teologia Sacramentaria e Liturgica presso il Pontificio Ateneo di Sant’Anselmo e presso l’I.L P. dell’Abbazia di Santa Giustina sul tema “L’ANNO LITURGICO COME ESPERIENZA SPIRITUALE “

 

*

Pubblicato daMonastero

7 Ottobre, Ingresso in Postulantato di Sonia

Sabato 7 Ottobre ’17, memoria della Madonna del Rosario, Sonia Mirabella ha fatto il suo ingresso nel nostro Monastero, iniziando l’anno di Postulantato. Il rito di ingresso è stato inserito all’interno della Celebrazione Eucaristica presieduta da Padre Michele Tamburiello, Superiore dei Servi del Cuore Immacolato di Maria. Un momento ricco di grazia, nel quale Sonia, visibilmente commossa, ha dichiarato di voler rispondere alla chiamata del Signore per seguirlo sulla via dei consigli evangelici, secondo la Regola monastica benedettina.

 

Pubblicato daMonastero

29 Giugno, Festa dei SS Pietro e Paolo e ammissione al Noviziato di suor Sara Israel

29 Giugno 2017

 Festa di San Pietro e ammissione al Noviziato  

 di Suor Sara Israel

E’ stato un momento davvero speciale quello che ha vissuto la Comunità Monastica il 29 Giugno scorso, in occasione della festa di San Pietro, titolare del Monastero, nella Solenne Celebrazione Eucaristica, presieduta dall’Arcivescovo, Mons. Domenico CALIANDRO.
Ad arricchire il momento è stata l’ammissione al noviziato di Sonia, postulante da oltre un anno, che ha vestito l’abito monastico benedettino, prendendo il nome nuovo di Sr. Sara Israel, simbolo della nuova alleanza che Dio stabilisce con la sua eletta. E’ il nome che Dio ha indicato e pensato fin dall’eternità per questa nuova missione, quello con cui la conosce e la chiama per parlare al suo cuore.
Un momento suggestivo quello del rito, durante il quale la giovane novizia, dopo aver rinzunciato ai suoi capelli, si è spogliata degli abiti secolari (un bellissimo abito da sposa), indossando la veste sacra che rappresenta l’abito nuziale con cui andare incontro allo sposo per le nozze eterne. Anche il velo, che è di colore bianco per le novizie, è il segno visibile che si è proprietà del Signore e non si è più al servizio del mondo.
Al termine della Celebrazione un momento di fraternità nel salone della Foresteria. La gioia era contagiosa e anche se il caldo ci faceva soffrire un poco, il cuore di tutti era colmo di gratitudine e di ringraziamento.
Tutti erano visibilmente commossi perché spettatori di un prodigio che solo il Signore può compiere.

Pubblicato daMonastero

25 Giugno Incontro con i Ministri Straordinari delle Parrocchie di Locorotondo

Anche oggi, la Comunità monastica ha accolto cinquanta fratelli delle diverse parrocchie di Locorotondo per trascorrere in Monastero una giornata di ritiro con i Ministri Straordinari della Eucarestia. Erano accompagnati da don Franco Pellegrino, Parroco della Chiesa di San Giorgio, il quale ha celebrato la messa alle 9,00.
Alle 10,30 la Madre Abbadessa ha tenuto una relazione sulla disciplina dei MSC e sulla centralità della Eucarestia come fondamento e aiuto nel cammino della vita di ogni fedele.
Alle 12,15 l’ora sesta insieme alla Comunità monastica.
Un momento di condivisione che ha visto gli ospiti ristorati dal cibo materiale e da quello spirituale.
Nel pomeriggio, un breve saluto e il ritorno nelle loro case.

Pubblicato daMonastero

24 Giugno Incontro con gli Oblati Cistercensi di Latiano

Sono arrivati in mattinata gli oblati cistercensi di Latiano, accompagnati da Padre Antonio SEMERANO  e da don Donato BONO per trascorrere una giornata di ritiro e di spiritualità presso il Monastero delle Benedettine di San Pietro in Ostuni.
Alle 10 l’incontro con Madre Maria Pia che ha tenuto una lectio sull’Inno alla carità di San Paolo. A seguire il pranzo nei locali della Foresteria ed infine la preghiera del Vespro con la Comunità monastica. Un bel momento di comunione che ha visto gli ospiti ritemprati nel fisico e nello spirito.
Pubblicato daMonastero

22 Giugno 2017 Compleanno Madre Maria Pia

Auguri di Buon Compleanno Madre Maria Pia 

22 Giugno 2017


La Comunità Monastica e tutti gli amici del Monastero,

rendono lode a Dio e lo ringraziano, mentre gioiscono insieme,
per il dono della Madre Maria Pia
e confermandole, filiale affetto e sincera amicizia,
Le augurano lunga vita colma di Salute, soddisfazioni e Pace
nella ricorrenza del giorno suo Compleanno.
“Ad multos annum”

 

Pubblicato daMonastero

03 Giugno 2017 Veglia di Pentecoste

 

VEGLIA DI PENTECOSTE

La nostra comunità monastica ha celebrato anche quest’anno la Veglia di Pentecoste insieme ai fratelli del Cammino Neocatecumenale di Ostuni.

Alle 22 tutto era pronto per l’inizio della Celebrazione che è stata presieduta da don Fabio Ciollaro, Vicario Generale, il quale prendendo spunto dalle monizioni e dalle risonanze alla Parola proclamata ha sottolineato, tra l’altro, l’importanza dello Spirito elargito sulla Chiesa attraverso la diversità dei carismi per l’utilità comune.

Si avvertiva la presenza dello Spirito che aleggiava nell’assemblea e che ci ha accompagnati durante questa Veglia che, come è stato ricordato non rappresenta “la fine del Tempo Pasquale”, ma “il fine del Tempo Pasquale”, dal momento che il vero scopo della Resurrezione di Cristo non è tanto la sua propria resurrezione, quanto invece la nostra resurrezione e rigenerazione, il nostro vivere secondo la vita nuova.

Ringraziamo il Signore per il momento di comunione che ci ha donato ponendoci come gli apostoli nel Cenacolo e facendoci ancora una volta spettatori dei suoi prodigi.

Pubblicato daMonastero

29 Giugno 2017 Vestizione di Sonia

IL 29 GIUGNO FESTA DEL MONASTERO
E AMMISSIONE AL NOVIZIATO DI SONIA

Chiesa del Monastero di S. Pietro Apostolo

Il prossimo 29 Giugno,
Solennità dei Santi Pietro e Paolo, ricorre anche la festa del nostro Monastero, intitolato all’apostolo Pietro.

Come ogni anno sarà celebrata la Messa Solenne presieduta dal nostro Arcivescovo,
Mons. Domenico CALIANDRO.
Quest’anno però un altro evento caratterizzerà la celebrazione: la vestizione dell’abito monastico da parte di Sonia, la nostra postulante che, da più di un anno, ha iniziato il cammino di discernimento all’interno della comunità, nell’osservanza della Regola Benedettina.
L’abito monastico che le verrà consegnato è segno di una natura e di una vita nuova. Come nel Battesimo le è stata consegnata una veste nuova, ora Cristo riveste Sonia di se stesso, rendendola sposa e regina.
La tonaca, infatti, è la veste sacra, simbolo di elezione. E’ il vestito più bello che il Padre misericordioso dona a sua figlia peccatrice: è l’abito nuziale, l’abito del martirio, con cui andare incontro allo Sposo per le nozze eterne.
Una celebrazione dai caratteri suggestivi, nella quale Sonia si impegnerà a proseguire nel cammino monastico, affidando la sua vita a chi l’ha scelta e l’ha amata da sempre. Al termine del rito di vestizione, che si svolgerà dopo l’omelia, verrà annunciato anche il nome nuovo, simbolo della nuova alleanza che Dio stabilisce con la sua eletta: è il nome che fin dall’eternità il Signore ha indicato e pensato per questa nuova missione, quello con cui la conosce e la chiama a sé “per parlare al suo cuore”